Skip to Content
Unit Multifondo Italia - PIR
I benefici di investire in Italia
Unit Multifondo Italia - PIR
I benefici di investire in Italia

Unit Multifondo Italia - PIR

 

Cosa è?

Unit Multifondo Italia – PIR è una unit linked a premio unico, a vita intera. Il cliente, in base al proprio profilo di rischio, può scegliere di investire il proprio capitale nei fondi interni caratterizzati da differenti esposizioni ai mercati azionari, obbligazionari, bilanciati secondo percentuali a sua scelta. Il Cliente avrà comunque sempre la possibilità di effettuare fino a 6 switch gratuiti per anno solare.

L'impresa di Assicurazione investe il patrimonio dei sei  Fondi Interni in strumenti finanziari che soddisfano le condizioni richieste dall’articolo 1, commi 100-114 della Legge n. 232 dell'11 Dicembre 2016 c.d. P.I.R. "Piani di risparmio a lungo termine".

 

Cosa ti offre ?

Unit Multifondo Italia – PIR ti offre la possibilità di investire  in sei  fondi interni, con diverso profilo di rischio e conformi con la normativa P.I.R. "Piani di risparmio a lungo termine" la quale prevede un regime di esenzione fiscale per i redditi di capitale (capital gains) conseguiti da persone fisiche residenti fiscalmente in Italia.

Tramite una gestione di un insieme diversificato di strumenti finanziari, il tuo investimento verrà gestito attivamente dagli esperti di AXA MPS Financial con lo scopo di accrescere il capitale iniziale.

 

A chi si rivolge?

Unit Multifondo Italia – PIR è la soluzione ideale per il cliente che desidera delegare pienamente la gestione dei propri asset.

 

Scopri i vantaggi di una Polizza Unit Linked

CARATTERISTICHE TECNICHE

  • Premio minimo

    Premio Unico: 1.000 euro (con multipli di €50); minimo investimento per ciascun fondo interno 100,00 euro

  • Versamenti aggiuntivi
    Sempre ammessi - Min. €250,00 incrementabili di 50 Euro
  • Durata
    Vita intera
  • Valorizzazione

    Giornaliera

  • Riscatto totale

    Esercitabile in qualsiasi momento, a condizione che siano trascorsi almeno 30 giorni dalla Data di Decorrenza e fino all’ultimo Giorno Lavorativo della terzultima settimana precedente la data di scadenza.

  • Riscatto parziale

    Esercitabile trascorso un anno dalla sottoscrizione della polizza

  • Prestazione assicurativa in caso di morte

    In caso di decesso dell’Assicurato nel corso della durata contrattuale, la Compagnia liquiderà ai Beneficiari un capitale variabile in base alla data del decesso dell’assicurato come segue:

    - Il controvalore delle quote sarà pari a 110.0% se, alla data del decesso, l’Assicurato ha un’età compresa tra i 18-35 anni

    - Il controvalore delle quote sarà pari a 106.0% se, alla data del decesso, l’Assicurato ha un’età compresa tra i 36-50 anni

    - Il controvalore delle quote sarà pari a 104.0% se, alla data del decesso, l’Assicurato ha un’età compresa tra i 51-65 anni

    - Il controvalore delle quote sarà pari a 102.0% se, alla data del decesso, l’Assicurato ha un’età compresa tra i 66-76 anni

    - Il controvalore delle quote sarà pari a 100.2% se, alla data del decesso, l’Assicurato ha un’età superiore ai 77 anni

  • Versamenti aggiuntivi / Versamenti aggiuntivi programmati

    A scelta dell’Investitore-Contraente, il Contratto prevede la sottoscrizione di un Premio Unico, il cui ammontare minimo è pari a 1.000,00 Euro, da corrispondersi in un’unica soluzione al momento della conclusione del contratto;
    È facoltà dell’Investitore-Contraente effettuare in qualsiasi istante dei versamenti aggiuntivi di importo minimo pari a 250,00 euro, incrementabili di importo pari o in multiplo di 50,00 euro.
    Per la modalità a Premio Unico è inoltre possibile programmare un piano di Versamenti Aggiuntivi con frequenza mensile, trimestrale, semestrale o annuale di importo minimo pari a 250,00 euro, incrementabili di importo pari o in multiplo di 50,00 euro.

VANTAGGI LEGALI E FISCALI

  • Convenienza Fiscale
    • Pagamento delle imposte sul capital gain e di bollo posticipato al momento del riscatto (parziale o totale) o alla scadenza. La quota di rendimento, che dovrebbe essere utilizzata per pagare l’imposta annua, resta investita producendo ulteriore rendimento (principio della capitalizzazione del rendimento lordo).
    • Esenzione delle imposte sul capital gain derivanti da investimenti detenuti per almeno cinque anni dal pagamento del Premio Unico o dei Versamenti Aggiuntivi, applicabile esclusivamente alle persone fisiche residenti in Italia, non titolari di altri investimenti in P.I.R.
  • Capitale insequestrabile e impignorabile

    Ai sensi dell'art. 1923 del codice civile (diritti dei creditori e degli eredi), il capitale investito è impignorabile e insequestrabile, nei limiti previsti dalla normativa vigente.

  • Cessione del contratto

    Il contratto assicurativo può essere trasferito dal contraente ad un terzo, il quale gli subentra in tutti gli obblighi e i diritti.

  • Vantaggi successori
    • Libera scelta dei Beneficiari della polizza anche al di fuori dell’asse ereditario (ad es. un parente, un amico) e sempre modificabili.
    • In caso di decesso dell’assicurato, le somme liquidate ai beneficiari sono esenti da imposte di successione.

RISCATTO ANTICIPATO

  • Riscatto Totale

    L’importo che sarà corrisposto all’Investitore-Contraente in caso di Riscatto sarà pari al Controvalore delle Quote del Fondo Interno attribuite al Contratto alla data di Riscatto, al netto dei costi di riscatto. Ai fini del calcolo del Valore Unitario della Quota, si farà riferimento alla Data di Valorizzazione della settimana successiva alla data in cui la comunicazione di Riscatto dell’Investitore-Contraente perviene all’Impresa di Assicurazione, corredata di tutta la documentazione prevista dall’art. 15 delle Condizioni di Assicurazione, al netto dei costi di riscatto, salvo il verificarsi di Eventi di Turbativa. Trascorso il termine previsto per l’esercizio del diritto di recesso è possibile riscattare il contratto purché l’Assicurato sia in vita.

  • Riscatto Parziale

    Trascorso un anno dalla sottoscrizione della polizza, è possibile esercitare parzialmente il diritto di riscatto con le stesse modalità del riscatto totale. In questo caso l'ammontare minimo riscattabile è pari a 1.000,00 euro. Il contratto rimane in vigore per la quota non riscattata, in ogni caso il controvalore residuo delle quote del Fondo Interno prescelto non potrà essere inferiore a 100,00 euro e il controvalore residuo del Contratto non sia inferiore a 2.000,00 euro.

  • Diritto di Revoca

    Si può revocare la proposta di assicurazione entro la data di data di decorrenza del contratto, manifestando tale facoltà mediante lettera raccomandata inviata alla Compagnia.

  • Diritto di Recesso

    Si può recedere dal contratto entro 30 giorni dalla sua conclusione. La Compagnia rimborsa all’Investitore-Contraente entro trenta giorni dal ricevimento della comunicazione di Recesso - corredata della relativa documentazione indicata all’art. 15 delle Condizioni di Assicurazione - il Controvalore delle Quote del Fondo Interno attribuite al Contratto alla data di ricevimento della richiesta di recesso, incrementato dei caricamenti iniziali applicati.

COSTI

  • Costi direttamente a carico dell’Investitore-Contraente*

    Spese fisse di emissione: Il Contratto non prevede spese fisse di emissione
    Costi di caricamento: Il Contratto prevede un costo di caricamento pari al 3,90% del Premio pagato.
    Costi delle coperture assicurative: Il Contratto prevede un costo per la prestazione assicurativa in caso di decesso pari allo 0,10% del Premio pagato;
    Costi di rimborso del capitale prima della scadenza: non previsti
    Costi di switch: è possibile effettuare fino ad un massimo di 6 switch per anno solare (25€ per ogni switch successivo);

  • Costi addebitati al Fondo Interno

    Commissione annua di gestione della compagnia: dedotta giornalmente dal NAV del fondo interno.

    Fondo Commissione di gestione annuale
    PIR Obblig Corporate Italia 1.40%
    PIR Bilanciato Italia 1.60%
    PIR Azionario Italia 2.00%
    PIR Difensivo Diversificato 1.60%
    PIR Equilibrato Diversificato 1.60%
    PIR Dinamico Diversificato 1.60%

     

    I Fondi Interni possono investire parte del loro patrimonio in quote di OICR. Pertanto sul patrimonio degli OICR in cui il fondo investe gravano commissioni di gestione stabilite dalle SGR che variano a seconda degli investimenti effettuati.

    Qualora gli OICR utilizzati prevedano inoltre il riconoscimento di rebates, l’Impresa di Assicurazione li attribuirà al patrimonio del Fondo Interno.


    Oltre agli oneri di gestione indicati al precedente punto, sono a carico del Fondo Interno anche i seguenti oneri:

    • le spese di pubblicazione del Valore Unitario della Quota;
    • le spese degli avvisi relativi alle modifiche regolamentari richieste da mutamenti della legge o delle disposizioni di vigilanza;
    • le spese di revisione e di certificazione;
    • gli oneri di intermediazione inerenti alla compravendita dei valori mobiliari e le relative imposte e tasse;
    • le spese di amministrazione e custodia.

     

    * Per un’illustrazione completa di tutti i costi applicati, si rinvia alla Sez. C), Parte I del Prospetto d’Offerta.

SEI INTERESSATO?

Inserisci i tuoi dati e rimani aggiornato su questo e sugli altri prodotti AXA MPS Financial. Per la sottoscrizione dei nostri prodotti recati nella filiale di Banca Monte dei Paschi di Siena più vicina a te.

Preso atto dell’Informativa privacy
Scopri i fondi sottostanti
Consulta tutte le nostre soluzioni che ti consentono di realizzare piccoli e grandi progetti

AVVERTENZE

Le informazioni riportate contengono messaggi pubblicitari con finalità promozionale. Prima dell’adesione leggere il Prospetto d’Offerta disponibile presso le Filiali delle Banche autorizzate a distribuire i nostri prodotti nella sezione “Documentazione” di questo sito web dove sono riportate tutte le informazioni relative al Prodotto. Unit Multifondo Italia - PIR é un prodotto collocato esclusivamente sul mercato italiano e rispetta le regolamentazioni CONSOB e IVASS.

">